Risonanza Magnetica Nucleare Total Body (RMN)

La Risonanza Magnetica Nucleare (RMN), è una tecnica di indagine sulla materia basata sulla misura della precessione dello spin (carica) di protoni o di altri nuclei dotati di momento magnetico quando sono sottoposti ad un campo magnetico.

Le indagini mediche che sfruttano la RMN sono dette anche tomografia a risonanza magnetica e danno informazioni diverse rispetto alle immagini radiologiche convenzionali: il segnale di densità in RMN è dato infatti dal nucleo atomico dell’elemento esaminato, mentre la densità radiografica è determinata dalle caratteristiche degli orbitali elettronici degli atomi colpiti dai raggi X.
Spesso, in campo medico, si preferisce scrivere Risonanza Magnetica (RM) e non Risonanza Magnetica Nucleare (RMN) omettendo la specificazione nucleare, non indispensabile alla definizione, per evitare di generare equivoci e falsi allarmismi, spesso associati all’aggettivo nucleare e ai rischi di radioattività, fenomeni con i quali la RMN non ha nulla in comune.

La Risonanza Magnetica (RM) è una tecnica diagnostica basata sull’utilizzo di un campo magnetico e di onde elettromagnetiche a radiofrequenza, innocue per l’organismo, che, elaborate da un computer, forniscono un’immagine bi-tridimensionale dei vari piani del corpo umano.