Mal di schiena: non sottovalutarlo!

single
LocandinaMalDiSchiena_3WEB

Inizia con un piccolo dolorino, di quelli che normalmente si ignorano, per poi diventare un disturbo più invadente, che ci fa lamentare, ed infine si tramuta in un dolore lancinante, che si fa ricordare continuamente…anche di notte. Parliamo del mal di schiena, la seconda causa di assenza per malattia dal lavoro. L’80% degli italiani almeno una volta nella vita hanno riscontrato anche solo alcuni di questi sintomi. Troppo spesso sentiamo dire “sono anni che convivo con questo dolore”: niente di più sbagliato! Il sintomo, nello specifico il dolore, non è solo la conseguenza di uno stile di vita sbagliato o dell’invecchiamento che avanza: spesso è un campanello d’allarme che potrebbe rivelarsi fondamentale nella scoperta di una malattia anche seria, soprattutto quando non c’è motivo apparente perché si verifichi, o quando si accompagna a perdita di peso e malessere generale. Se è vero che la maggior parte di chi ne soffre guarisce in quattro settimane al massimo, è anche vero che, seppur in una piccola percentuale, i sintomi diventano cronici e spesso così forti da costringere all’immobilità. Colpo della strega, movimento improvviso o sforzo oltre misura? Antonella Formisani intervisterà per noi il Dott. Stefano Bandiera, Medico Chirurgo, Specialista in Ortopedia e Traumatologia, dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna e il Dott. Claudio D’Archivio, Medico Radiologo, Specialista in Scienze delle Immagini, Fondatore del Gruppo Medico D’Archivio, i quali si presteranno a descrivere diagnosi e trattamento delle diverse patologie. Location ormai d’obbligo, il Palazzo Kursaal di Giulianova (TE); orario di rito, le 18.45; appuntamento fisso, venerdì 27 novembre, l’ultimo del mese. Come sempre gratuito ed aperto a tutti, addetti ai lavori e non. Vi aspettiamo dunque per l’appuntamento che chiude il secondo ciclo di Prevenzione ed Informazione Medica Gratuita offerto e curato dal Gruppo Medico D’Archivio.

 

Visualizza qui la locandina dell’evento.